La Dermatite Atopica è una malattia della pelle che può perdurare nell’ infanzia e che presenta fasi di miglioramento e di peggioramento . Le zone del corpo più frequentemente interessate  sono il viso, nel lattante, le pieghe, degli arti nel bambino piccolo, mentre nel bambino grande e nell’ adoloscente le sedi sono più variabili. il sintomo, principale è il prurito.
E’ importante seguire una particolare dieta, fare attenzione all’ igiene personale e domestica, alle abitudini di vita alle modalità di impiego dei prodotti ” emollienti” e dei farmaci per via generale e locale .
E’ importante ricordare che la Dermatite Atopica è caratterizzata da riacutizzazioni periodiche del quadro clinico e che spesso è utile cambiare il prodotto locale (cortisonici, emollienti , antibatterico) e che a lungo andare può perdere efficacia ed ogni intervento dovrà tenere conto, in prima istanza, dell’ equilibrio psicofisico del bambino e della sua famiglia. Tra le strategie terapeutiche oltre a quelle farmacologiche ( cortisonici, antistaminici, inibitori della calcineurina ) vi sono evidenze che dimostrano, nei soggetti , soprattutto agli acari della polvere, , un effetto di reale miglioramento con i vaccini antiallergici ( Immunoterapia Specifica ) oggi definita ormai dalla nomenclatura internazionale
AIT  ( ImmunoTerapia Allergene specifica).